Petizione con 600 adesioni inviata al Prefetto di Ancona: Ondaverde e Mal’Aria Falconara/Castelferretti chiedono un incontro per illustrare l’allarmante situazione sanitaria di Falconara Marittima e comunicare la percezione di decisori politici e amministratori immobili o, peggio, che negano la problematica. Pubblichiamo il testo della lettera

pubblicato il 24 Novembre 2017 1

Ill.mo Sig. Prefetto,

ci rivolgiamo all’autorità rappresentata dalla Sua Persona per indirizzarLe l’appello che proviene da centinaia di famiglie falconaresi allarmate per la propria salute.

Negli ultimi anni, oramai, la situazione sanitaria presente nel Comune di Falconara Marittima è stata fotografata più volte da numerose indagini epidemiologiche, svolte da istituti di ricerca pubblici quali: l’Istituto Superiore di Sanità/Ministero Salute, l’Istituto Nazionale Tumori di Milano e l’Arpa Marche. I risultati di tali indagini sono sempre più tristemente definiti, coerenti e sconfortanti in quanto hanno rivelato una situazione a dir poco allarmante.

Ultima, in ordine cronologico, è l’indagine epidemiologica redatta dall’ARPAM e resa pubblica nel mese di Maggio 2017, che dimostra come i cittadini di Falconara Marittima sono mediamente più a rischio, se confrontati con qualsiasi altro cittadino marchigiano, di contrarre non solo le patologie neoplastiche (e di varie forme che vanno dall’apparato gastroenterico al quadro polmonare/pleurico, dal melanoma (cute) al sistema linfo/emopoietico), condizione già purtroppo sospettata; ma anche le patologie a carico del sistema nervoso, quelle neurodegenerative e il diabete. Come se non bastasse, in questa ultima indagine dell’ARPAM si sono aggiunti elevati rischi di malformazioni congenite e aborti spontanei!

Nel contempo i cittadini falconaresi continuano a percepire un peggioramento delle condizioni ambientali che, aggiunto alla sintesi sanitaria di cui sopra, li ha fortemente indotti a sollecitare, tramite noi, il Suo diretto coinvolgimento.

Le chiediamo pertanto, Sig. Prefetto, la disponibilità ad un incontro per portare alla Sua attenzione non solo le evidenze ormai conclamate ma anche la percezione di un sistema drammaticamente bloccato su posizioni statiche se non, addirittura, negazioniste.

A sostegno della presente richiesta abbiamo realizzato in poco tempo e senza difficoltà la raccolta firme che le alleghiamo unitamente alla presente (circa 600 firme di residenti nel Comune di Falconara o interessate perché vi si recano quotidianamente per motivi di lavoro/familiari).

In virtù della costante attenzione dimostrata rispetto alle segnalazioni da noi formalizzatele nel corso degli ultimi anni, Ella al momento rappresenta quella figura istituzionale di garanzia che purtroppo non stiamo riscontrando nelle altre istituzioni locali e negli organi preposti al controllo.

Restiamo in fiduciosa attesa di un Suo cortese riscontro e Le offriamo la massima disponibilità ad eventuali proposte di appuntamento che vorrà concederci, e su cui confidiamo molto.

Falconara M.  24/11/2017.

L’Ondaverde Onlus Falconara M.

Comitato Mal’Aria Falconara/Castelferretti.

londaverde@gmail.com malariafalconara@gmail.com

Staff comunicazione l’Ondaverde Onlus

Condividi l'articolo:
  • oknotizie
  • Facebook
  • MySpace
  • TwitThis
  • Wikio IT
  • diggita
  • Technorati
  • Yahoo! Buzz
  • LinkArena
  • Segnalo
  • Socialogs
  • E-mail this story to a friend!

Lascia un commento

1 Risposta to “Petizione con 600 adesioni inviata al Prefetto di Ancona: Ondaverde e Mal’Aria Falconara/Castelferretti chiedono un incontro per illustrare l’allarmante situazione sanitaria di Falconara Marittima e comunicare la percezione di decisori politici e amministratori immobili o, peggio, che negano la problematica. Pubblichiamo il testo della lettera”

    #1
    annalisapescatori 25th Novembre 2017 23:56

    Dateci una mano ci troviamo così perché tutti pensano a se stessi. Pensa se tuo figlio è a falconara …aiutalo

Rispondi