Giornata “Seminario” avente per tema l’Autorizzazione Integrata Ambientale API. La Regione Marche ci ha invitato. Interverremo e in contemporanea daremo vita anche ad un presidio pacifico. Appuntamento il 13 dicembre alle ore 9,30

Pubblicato il 11 Dicembre 2018 1Commento »

Comunicato Stampa 11/12/2018

La settimana scorsa siamo stati contattati e invitati dalla Regione Marche a partecipare, il giorno 13/12/2018, ad una giornata “Seminario” avente per tema l’Autorizzazione Integrata Ambientale API. Parteciperemo a questo incontro, che vedrà presenti fra gli altri anche Funzionari del Ministero dell’Ambiente oltreché l’Amministratore Delegato di API raffineria, per rappresentare che l’AIA è uno strumento per la sicurezza e la tutela ambientale e sanitaria, per cui tutto ciò che è insicuro o pericoloso va sospeso, messo fuori esercizio, rimosso. Specifichiamo che questo incontro si svolgerà in attesa di quello che attendiamo da mesi e deriverà dal tavolo in essere con la Prefettura. La rappresentazione della negativa situazione di insicurezza sarà propedeutica ad ulteriori momenti di confronto, che vorremmo per affrontare anche il tema del futuro delle comunità locali che si trovano attualmente a vivere in una situazione di criticità, che oltre ad essere ambientale, sanitaria è anche di scarsa prospettiva occupazionale. Ai Ministeri (in questo caso quello dell’Ambiente), così come già abbiamo iniziato a fare con la Regione Marche, cercheremo di far capire che occorre determinare per tempo cosa accadrà dopo gennaio 2020, momento in cui formalmente scadrà l’attuale concessione ad API raffineria.

Giovedì 13/12 all’esterno di Palazzo Raffaello, luogo dell’incontro (via G. da Fabriano 9 Ancona), in contemporanea daremo vita anche ad un presidio pacifico a cui La invitiamo a partecipare, saremo presenti dalle ore 9:30 fino alle 13 circa, momento in cui avrà termine l’incontro.

Comitato Mal’ARIA - Ondaverde -Trivelle Zero/Marche - Italia Nostra Ancona



Accogliamo con profondo dolore la scomparsa dell’amico Riccardo Borini

Pubblicato il 3 Dicembre 2018 Nessun Commento »

Tutti noi volontari di Ondaverde Onlus e della compagnia teatrale Di Aria, Di Fuoco, Di Terra, Di Mare, dedichiamo un grande pensiero a Riccardo Borini, appena scomparso dopo mesi di terribile malattia. Riccardo ha dedicato la propria vita al prossimo, ai più deboli, agli emarginati. Ha avvicinato coloro che nessuna osa avvicinare, li ha compresi e aiutati fornendogli ciò di cui sono più poveri: una relazione umana.

E’ stato un grandissimo esempio per tutti.

Un attivista al servizio della comunità.

Si avvicinò alle tematiche seguite dalla nostra associazione, raccogliendone da allora le istanze e impegnandosi in prima persona, con grande coraggio, per l’emersione della verità. Candidato Sindaco per una lista civica nel 2013 a Falconara, ha saputo trascinare i sui compagni di viaggio in un impegno convinto, sincero e altruista al servizio della comunità Falconarese.
Ci lascia un vuoto incolmabile.

Resterà sempre nei nostri cuori


I volontari di Ondaverde Onlus - Falconara M.


ASSEMBLEA PUBBLICA mercoledì 28/11 ore 21,15 c/o Sala Mutuo Soccorso Falconara Alta: nuovi dati sanitari di Falconara M. – aggiornamento riguardo al tavolo istituzionale in Prefettura – lancio della CAMPAGNA SOS 2020 sul tema della concessione ad API Raffineria

Pubblicato il 25 Novembre 2018 Nessun Commento »

Dopo il presidio in Regione del 7 novembre scorso, il prossimo appuntamento è LA GRANDE ASSEMBLEA PUBBLICA di MERCOLEDI’ 28 NOVEMBRE ORE 21,15 presso la Sala Mutuo Soccorso Falconara Alta a cui abbiamo invitato a partecipare tutti gli Assessori e Consiglieri Regionali, il Presidente della Giunta Regionale e il Presidente del Consiglio della Regione Marche.

Nel corso della serata saranno trattate principalmente due macro tematiche:

1) resoconto sui nuovi dati sanitari (settembre 2018) di Falconara e aggiornamenti dai tavoli in corso con i vari soggetti istituzionali (Prefettura);

2) lancio campagna SOS 2020 sul tema della concessione ad API Raffineria (che scadrà a gennaio 2020).

In considerazione delle informazioni che verranno fornite e della presenza dei Consiglieri Regionali, che ci auguriamo numerosa, INVITIAMO LA CITTADINANZA ALLA MASSIMA DIFFUSIONE E PARTECIPAZIONE.


Evento fb al link: https://www.facebook.com/events/1924308597877029/
Archivio youtube canale CICOVO: https://www.youtube.com/user/cicovo/videos


Ondaverde Onlus e Comitato Mal’aria Falconara M. - Trivelle Zero/Marche - Italia Nostra Onlus Ancona



Un forte messaggio a tutte le Istituzioni dal presidio dei cittadini di Falconara M. in Regione Marche: è tempo di risolvere i problemi agendo sulle cause! Prossimo appuntamento al 28 novembre!

Pubblicato il 23 Novembre 2018 Nessun Commento »


Il 7 novembre 2018 le Istituzioni e gli Enti preposti ai controlli (Regione, Arpam, Ars, Comune di Falconara M.) si erano date appuntamento per verificare il rispetto delle prescrizioni impartite ad API raffineria nell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) rilasciata a maggio 2018.

Il Comitato Mal’aria - Falconara M. e l’Ondaverde Onlus, seppur non invitate, hanno ritenuto importante tentare di forzare la situazione per portare a quel tavolo considerazioni ed evidenze documentali.Non potevamo tollerare il rischio che ancora una volta i soggetti che concedono le autorizzazioni e che sono al contempo deputati a garantire un efficace controllo, si riunissero senza una reale intenzione di mettere mano alle cause delle esalazioni e/o degli incidenti. Siamo stanchi dei continui monitoraggi e delle segnalazioni, hanno dichiarato i partecipanti all’ordinato presidio realizzato mercoledì 7 novembre dalle ore 9.00, ad Ancona, presso la Regione Marche, ad Ancona, in concomitanza con la riunione del tavolo tecnico istituzionale.

L’invito è stato raccolto da molte persone, circa 100 i presenti (tanti considerando che si trattava di un feriale e in orario di lavoro), tutti decisi a partecipare a questo importante appuntamento, nel tentativo di far si che una delegazione potesse essere ricevuta durante l’incontro, allo scopo di intervenire e far capire alle istituzioni preposte che è tempo di risolvere i problemi, agendo sulle cause.
Pur non convocati, essendo numerosi e pacifici, armati solo della nostra dignità, attraverso la mediazione della DIGOS una nostra delegazione è riuscita ad entrare e a farsi ascoltare, al cospetto di Regione Marche, Comune di Falconara, Arpam e Agenzia Regionale Sanitaria (assenti i VVf). Un grande ringraziamento ai presenti e a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita del presidio, ha dichiarato Roberto Cenci.
Prossimo appuntamento pubblico mercoledì 28 novembre ore 21:15 presso la sala Mutuo Soccorso di Falconara Alta, in via A. Costa 9, momento in cui Mal’Aria e Ondaverde daranno vita ad una assemblea pubblica informativa, a cui sono stati invitati ad essere presenti tutti i Consiglieri regionali, gli Assessori e
i due Presidenti (Giunta e Consiglio Regionale).

Ai link seguenti i servizi realizzati dalle varie redazioni in occasione del presidio del 7 novembre e andati in onda anche nei TG regionali:

2018-11-07  tgR Marche: https://youtu.be/IFr3pRZQwZI
2018-11-07  CronacheAncona: https://youtu.be/ObpIWC7eBs8


2018-11-07  TVCentroMarche:
https://youtu.be/SARRelUIMHw


2018-11-07  AnconaToday:
https://youtu.be/pdLvUdVU3xg




Comitato Mal’aria e Ondaverde Onlus Falconara



Falconara M.: “SIAMO STANCHI DEI CONTINUI MONITORAGGI E DELLE SEGNALAZIONI”. I Cittadini non tollerano più il rischio che ancora una volta i soggetti che concedono le autorizzazioni e che sono al contempo deputati a garantire un efficace controllo della raffineria API, si riuniscano senza una reale intenzione di mettere mano alle cause delle esalazioni e/o degli incidenti alla raffineria API. Presidio mercoledì 7 novembre dalle ore 9.00, ad Ancona, presso la Regione Marche - Palazzo Leopardi in Via Tiziano

Pubblicato il 3 Novembre 2018 Nessun Commento »

#APRILE2018 - #NOVEMBRE2018

Vi invitiamo alla visione e diffusione di questo video

https://youtu.be/EXpsKHYG79w

A sei mesi dalla manifestazione del #28aprile2018, lanciamo in rete questo video attraverso cui vogliamo riproporre immagini e voci di tanti cittadini, documentate dai mezzi di informazioni nei giorni dell’incidente dell’11 aprile 2018 verificatosi nel serbatoio #TK61 della raffineria API di Falconara.

Siamo più che mai convinti che quell’incidente dovesse essere classificato come “incidente rilevante”, un incidente peraltro forse prevedibile, se considerato derivato da una serie di fatti antecedenti. Le esalazioni, in moltissime giornate hanno continuato e continuano ancora oggi ad ammorbare l’aria di Falconara e dintorni, ma vero è che la popolazione segnala un acutizzarsi del problema esalazioni moleste (e potenzialmente pericolose per la salute) dall’estate del 2013. Quali controlli potevano essere svolti? Come e quando è stato verificato il reale stato dei serbatoi e il rispetto delle prescrizioni indicate dal CTR (Comitato Tecnico Regionale prevenzione incendi) negli anni precedenti? Ora, il 7 novembre le istituzioni e gli enti preposti ai controlli (Regione, Vvf, Arpam, Ars, Comune, ecc.) si riuniranno per verificare il rispetto delle prescrizioni impartite ad API raffineria a maggio 2018. Il Comitato Mal’aria - Falconara M. e l’Ondaverde Onlus vorrebbero portare a quel tavolo considerazioni ed evidenze documentali, ma pur avendo dato disponibilità non siamo stati convocati. Non possiamo tollerare il rischio che ancora una volta i soggetti che concedono le autorizzazioni e che sono al contempo deputati a garantire un efficace controllo, si riuniscano senza una reale intenzione di mettere mano alle cause delle esalazioni e/o degli incidenti. Siamo stanchi dei continui monitoraggi e delle segnalazioni. Diamo pertanto appuntamento ad un presidio (pacifico) che realizzeremo mercoledì 7 novembre dalle ore 9.00, ad Ancona, presso la Regione Marche - Palazzo Leopardi Via Tiziano, 44 ad Ancona, presidio che realizzeremo in concomitanza con la riunione del tavolo tecnico istituzionale. Ci troveremo quindi tutti sulla terrazza, sopra scalinata che porta al Consiglio Regionale per partecipare al Presidio pacifico per verifica rispetto prescrizioni API
Invitiamo la popolazione ad essere presente a questo importante appuntamento, nel tentativo di far si che una nostra delegazione possa essere ricevuta durante l’incontro, allo scopo di intervenire e far capire loro che è tempo di risolvere i problemi, agendo sulle cause.

Comitato Mal’aria e Ondaverde Onlus.


Falconara Marittima continua ad essere ammorbata dalle esalazioni di idrocarburi! Comitato Mal’aria e Ondaverde hanno depositato un’ulteriore denuncia/querela ai Carabinieri della Tenenza di Falconara. Si tratta della terza a partire dall’INCIDENTE (RILEVANTE, a nostro avviso!) di aprile al serbatoio TK61 della raffineria API.

Pubblicato il 19 Ottobre 2018 Nessun Commento »

Comitato Mal’aria e Ondaverde:

Comunicato Stampa del 18/10/2018

 

Falconara continua ad essere ammorbata dalle esalazioni di idrocarburi. I cittadini sono esasperati, anche per l’assenza di comunicazioni e interventi efficaci.

In presenza di esalazioni industriali chiaramente percepibili, se i cittadini non segnalano, nessun altro soggetto si attiva spontaneamente.

A seguito di contatti da parte dei cittadini verso il numero verde, la Polizia Municipale anziché concentrare le energie a ricercare la causa delle esalazioni stesse, si reca al domicilio dei segnalanti, uno dopo l’altro, per recapitare il foglio di segnalazione, farlo compilare e sottoscrivere. Questa procedura, che in caso di numerose segnalazioni si protrae anche per delle ore, comporta, che per segnalazioni effettuate nell’orario di cena o successivo, la visita della polizia municipale si verifica anche dopo la mezzanotte. Le implicazioni di questa procedura sono a nostro avviso, le seguenti:

- Effetto fortemente dissuasivo ad effettuare in futuro segnalazioni per il disagio notturno della visita della Polizia Municipale e, anche quando avvengono di giorno, per dover rimanere comunque in casa a disposizione in attesa dell’intervento degli agenti preposti;

- Inutile dispendio di risorse pubbliche: un modello di segnalazione può essere trasmesso anche per posta elettronica e, se corredato da copia di un documento di identità, ha valore di originale; qualora poi il segnalante non sia attrezzato o telematicamente poco abile, il modulo di segnalazione potrebbe essere compilato presso il comando della Polizia Municipale anche in giornate successive all’evento.

Si auspica, per un efficace contrasto ai fenomeni di inquinamento dell’aria, che il personale delle Forze dell’Ordine venga attivamente impegnato per l’accertamento delle cause e delle fonti di esalazione, piuttosto che nella mera raccolta di segnalazioni.

Intanto i cittadini si organizzano e continuano a rivolgersi alle Forze dell’Ordine e alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona. Depositata stamane presso una stazione dei Carabinieri un’ulteriore denuncia/querela, la terza a partire dall’INCIDENTE (a nostro avviso RILEVANTE) di aprile al serbatoio TK61 della raffineria API.

Attendiamo inoltre la nuova convocazione presso la Prefettura di Ancona, sede in cui, ancora una volta, tenteremo di rompere l’inerzia degli Enti preposti al controllo in materia di ambiente, sicurezza e salute (Arpam, Vvf, Asur, ecc.).

Ondaverde Onlus e Comitato Mal’aria Falconara/Castelferretti.
malariafalconara@gmail.com


ripercorri quanto accaduto da aprile scorso attraverso i seguenti link


http://www.comitati-cittadini.org/2018/04/12-aprile-2018-falconara-nella-morsa-di-benzene-fino-a-695-%c2%b5gmc-e-idrocarburi-non-metanici-fino-a-1242-%c2%b5gmc-api-raffineria-linconveniente-operativo-al-serbatoio-61-non-h/

http://www.comitati-cittadini.org/2018/04/esalazioni-dalla-raffineria-api-a-falconara-marittima-i-cittadini-convocano-la-manifestazione-pacifica-per-sabato-28-aprile-alle-ore-1500-con-punto-di-ritrovo-in-piazza-mazzini-sicurezza-di-chi-la/

http://www.comitati-cittadini.org/2018/07/sin-di-falconara-marittima-per-i-primi-di-settembre-2018-pronta-la-relazione-chiesta-dalla-prefettura-di-ancona-al-fine-di-convocare-ministero-della-salute-e-ministero-dellambiente-obiettivo-dei-c/

http://www.comitati-cittadini.org/2018/10/ancora-esalazioni-di-idrocarburi-a-falconara-nord-centro-e-castelferretti-comitato-malaria-e-ondaverde-segnalano-la-situazione-alla-prefettura-di-ancona-dalla-quale-attendono-la-convocazione-per-d/