Esalazioni solforose: di nuovo, anche oggi, hanno ammorbato Falconara Marittima. Pare che soltanto dopo 2 ore dalle segnalazioni il Comune abbia contattato l’ARPAM. I cittadini hanno segnalato al Prefetto!

Dalle ore 10,15 circa di oggi 13 settembre 2013, nuove nauseabonde esalazioni inequivocabilmente solforose hanno aggredito Falconara Marittima (via Buozzi, via Castellaraccia, via Galilei, via Martiri della Resistenza, P.zza S. Antonio, via Matteotti, via Solferino, Falconara Alta, Villanova).

E' stato osservato che le maniche a… Continua a leggere...

Ad una settimana dalle esalazioni solforose, oggi i Falconaresi possono godersi la spiaggia … Tra ombrelloni e pesci in barile!

collage

A differenza della prima, questa seconda e soleggiata domenica di settembre può essere goduta appieno anche dai falconaresi: senza esalazioni i cittadini di Falconara Marittima si sentono (ambientalmente) uguali agli altri.

O quasi uguali.

C'è un fatto molto interessante: dopo le intense, nauseabonde ed insopportabili esalazioni delle mattinate di domenica 1 e lunedì 2 settembre, dopo centinaia di telefonate… Continua a leggere...

Il singolare silenzio di STAMPA, TV e RADIO marchigiane sui risultati dell’Indagine Epidemiologica che ha verificato un eccesso di mortalità per leucemie e linfomi non Hodgkin per chi ha vissuto oltre 10 anni nel raggio di 4 km dalla raffineria API di Falconara M.ma!

Abbiamo atteso con pazienza che i mezzi d'informazione marchigiani si interessassero alle conclusioni dell'Indagine Epidemiologica sulla popolazione di Falconara, Chiaravalle e Montemarciano divulgate dall'Istituto Nazionale Tumori di Milano e dal Servizio Epidemiologia dell'ARPA Marche, cioè la struttura scientifica tra le più prestigiose in Italia e in Europa e quella di più alto livello nelle Marche.

I quotidiani delle Marche, per ora, hanno taciuto questa notizia.

L'unica uscita su carta stampata che ci risulta la… Continua a leggere...

Leucemia e linfoma non Hodgkin a Falconara M.ma: il benzene anche a concentrazioni inferiori ai limiti di legge aumenta il rischio di ammalarsi! Gli Epidemiologi: “rischio di ammalarsi 3 volte superiore per chi ha abitato 10 anni entro un raggio di 4 km dalla raffineria API”!

Dalla conclusione dell'Indagine Epidemiologica sulla popolazione di Falconara Marittima - illustrata ai cittadini dall'Istituto Nazionale Tumori e dall'ARPA Marche su invito di alcune associazioni di volontariato falconaresi - parte un messaggio a tutti i cittadini: l'esposizione al benzene anche a basse concentrazioni - seppur nei limiti di legge - aumenta il rischio di contrarre la leucemia o il linfoma non Hodgkin.

Nel caso di Falconara M.ma l'Indagine relativa al periodo 1994… Continua a leggere...

Il 2012 salutato dal “normale” bagliore del fuoco della torcia della raffineria API!

Alcuni cittadini di Falconara Marittima (da via Galilei e dal quartiere Villanova) ci hanno inviato le immagini del potente getto di fuoco che fuoriesce dalla torcia del comprensorio della raffineria API. Sono immagini del 3 gennaio 2012, ma sono simili a quelle del 18 dicembre scorso e delle altre centinaia di volte palesatesi dal 2000, anno di avviamento della centrale termoelettrica che brucia scarti di petrolio (IGCC). Una fiamma che… Continua a leggere...

NO RIGASSIFICATORI: l’ironico video spot “API, l’amerai all’infinito”!

VIDEO

API, l'amerai all'infinito...

http://www.youtube.com/watch?v=Nwz_D1Yuj-U

 

E' la conclusione dello spot realizzato dal Coordinamento No Rigassificatore di Falconara. In due minuti, prendendo spunto da quello famoso della Regione Marche con Dustin Hoffman, propone un filmato che si fa le beffe di  una scelta scellerata, contestata da un ampio circuito di associazioni.

In attesa dell'esito del ricorso legale, si usa l'arma dell'ironia.

Sarà una risata che… Continua a leggere...