Incidente Gas Propano Liquido in raffineria API di Falconara M. del 17 febbraio 2015: la nota della Prefettura di Ancona

Con riguardo alle informazioni chieste dall'Ondaverde ONLUS sulla perdita di Gas Propano Liquefatto (GPL) avvenuta in raffineria API di Falconara M. il 17 febbraio scorso, la Prefettura di Ancona - che ringraziamo pubblicamente - ci ha inviato quasi tutte le informazioni richieste, facendo luce sulle confuse o incomplete notizie apparse nei giorni successivi all'incidente (vedi http://www.comitati-cittadini.org/2015/02/incidente-gpl-in-raffineria-api-del-17-febbraio-2015-londaverde-onlus-ha-chiesto-al-prefetto-di-ancona-informazioni-oggettive-con-industrie-a-rischio-di-incidente-rilevante-non-ci-accontentiamo-di/ )

1)       I Vigili del Fuoco di Ancona sono intervenuti perché sono stati… Continua a leggere...

Il filmato dell’incendio alla raffineria API dell’8 luglio! Stralcio dell’intervista di RADIO ARANCIA al Presidente dell’Ondaverde ONLUS e alla Segretaria della CGIL Ancona

Guarda il video dell'incendio alla raffineria API di Falconara Marittima http://youtu.be/1aTHukt2F08

Stralcio dell'intervista a Radio Arancia di Ancona

Vilma Bontempo - Segretaria CGIL Ancona

Questi incidenti che si stanno verificando a nostro avviso possono essere anche determinati da una accelerazione dell'avvio degli impianti per cui crediamo che debba essere fatta una attenta valutazione da parte di chi è preposto alla sicurezza, da parte dei… Continua a leggere...

Ore 23,35: scoppia un incendio alla raffineria API di Falconara Marittima!

Alle 23,35 circa dell'8 luglio i cittadini falconaresi che abitano ai piani alti delle palazzine hanno visto i bagliori delle fiamme riflettersi sulle ciminiere della raffineria API di Falconara Marittima mentre un fumo denso cominciava a levarsi dallo stesso punto.

La torcia a mare improvvisamente ha allungato la fuoriuscita della lingua di fuoco.

Alcuni cittadini hanno chiamato i Vigili del Fuoco di Ancona per capire che cosa stava accadendo.

Ancora pochi minuti ed… Continua a leggere...

Metanodotto del rigassificatore di API Nòva Energia e rischio terremoto con rottura del suolo: non esiste alcuna valutazione di rischio! Ondaverde e Comitato Villanova diffidano Ministero dell’Ambiente, Regione e Comune!

L'Ondaverde ONLUS ed il Comitato quartiere Villanova hanno inviato al Ministero dell'Ambiente, alla Regione Marche e al Comune di Falconara Marittima una Diffida ad autorizzare la realizzazione del metanodotto a servizio del terminale di rigassificazione del GNL di API Nòva Energia in assenza di una approfondita valutazione del rischio sismico poiché l'area di Falconara M. potrebbe essere soggetta non solo a terremoti di magnitudo superiore a 6 ma, soprattutto, a… Continua a leggere...

Anche i metanodotti possono esplodere! Un monito per il percorso di quello del rigassificatore di API Nòva Energia!

L'esplosione e l'incendio del metanodotto a Tresana (Massa Carrara) del 18 gennaio 2012 ci dice che la prevenzione e la precauzione applicate nel progettare e implementare infrastrutture che trasportano materiale/sostanze pericolose non sono mai troppe ... anche perché l'errore umano è sempre "dietro l'angolo"!

Le testimonianze riportate da agenzie e quotidiani ci dicono che le conseguenze dell'esplosione ha interessato un'area di oltre 100 metri di raggio - le fiamme avrebbero… Continua a leggere...