Petrolio in autobotte dalla Basilicata alla raffineria API di Falconara? API già pronta sia per raffinare che per spedire il petrolio pesante e denso di Tempa Rossa, ma sul sito del Ministero dell’Ambiente non c’è alcuna procedura avviata. Total-Erg ha chiesto al MinAmbiente l’ampliamento della capacità di stoccaggio del suo deposito di Roma, ma parla di 170 autobotti mentre per trasportare il max della produzione di Tempa Rossa ne occorrerebbero almeno altre 100! Chiunque riceverà quel petrolio, riceverà anche decine di tonnellate di emissioni di Composti Organici Volatili! Documenti, dubbi e riflessioni sulla scia del denaro!

Facciamo alcune riflessioni sulle informazioni apprese dagli articoli del Fatto Quotidiano e del Sole24Ore

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/06/puglia-e-taranto-dicono-no-alla-raffineria-total-ogni-giorno-170-autocisterne-di-petrolio-da-tempa-rossa-fino-a-roma/3840385/

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-09-01/l-oleodotto-non-e-pronto-cosi-total-porta-petrolio-autobotte-123240.shtml?uuid=AElID1LC

In ambedue gli articoli è chiaro che il trasporto del petrolio della Total dalla Basilicata verso la raffineria API di Falconara e verso la Raffineria di Roma SpA (che è solo un deposito!) si rende necessario in seguito alla impossibilità di trasportarlo alla raffineria ENI di Taranto, da dove doveva essere caricato su petroliere con… Continua a leggere...

Falconara Marittima: un temporale e ci risiamo … Si aprono gli scolmatori e i liquami fognari finiscono in mare!

FALCONARA MARITTIMA: UN TEMPORALE E CI RISIAMO ... SI APRONO GLI SCOLMATORI E I LIQUAMI FOGNARI FINISCONO IN MARE !

Da diversi mesi, come Ondaverde ONLUS di Falconara M ed insieme alle Associazioni Italia Nostra e Mezzavalle Libera, stiamo seguendo il problema degli scolmatori (acqua di fogna che finisce direttamente in mare in occasione dei temporali). A maggio scorso abbiamo scritto una lettera ai Sindaci di Ancona e… Continua a leggere...

Falconara Marittima: ancora schiuma in mare ed in spiaggia … copiosa e densa. Comitato Villanova e Ondaverde Onlus chiedono chiarimenti a Capitaneria di Porto, Assessorati all’Ambiente e ARPA Marche! E’ necessario un intervento dell’Istituto Superiore per la Ricerca Applicata (ISPRA) del Ministero dell’Ambiente!

Mostriamo le deprimenti immagini della schiuma che sta spiaggiando a Falconara Marittima da ieri, 24 novembre 2011, proveniente da nord e sospinta dalla corrente verso sud.

Comitato Villanova e Ondaverde Onlus hanno chiesto informazioni - con mail corredata delle immagini fotografiche - a Capitaneria di Porto di Ancona, Assessorati all'Ambiente della Regione, Provincia e Comune nonchè all'ARPA Marche.

Segnalazioni telefoniche di cittadini falconaresi sono state inoltrate alla Capitaneria di Porto già nel… Continua a leggere...

Via libera ad un altro metanodotto di raccordo con quello futuro del rigassificatore API. Contrasta con il Piano Regolatore ma il Comune di Falconara se ne frega! I 3.400 metri del metanodotto API e l’impianto di regolazione e misura vìolano il Piano di Risanamento dell’Area ad Elevato Rischio. Regione e Comune se ne fregano!

Su richiesta del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e su istanza della Società SNAM rete gas il Comune di Falconara Marittima ha approvato la conformità urbanistica "di un breve tratto di nuova condotta principale di collegamento al futuro impianto di API Nòva Energia".

Non solo metanodotti ma anche un'area di impianto di 8.000 mq.

Di fatto l'opera segna l'inizio dell'infrastruttura a supporto del rigassificatore di GNL di API.

Il Dirigente dell'Urbanistica… Continua a leggere...