NO RIGASSIFICATORI: l’ironico video spot “API, l’amerai all’infinito”!

VIDEO

API, l'amerai all'infinito...

http://www.youtube.com/watch?v=Nwz_D1Yuj-U

 

E' la conclusione dello spot realizzato dal Coordinamento No Rigassificatore di Falconara. In due minuti, prendendo spunto da quello famoso della Regione Marche con Dustin Hoffman, propone un filmato che si fa le beffe di  una scelta scellerata, contestata da un ampio circuito di associazioni.

In attesa dell'esito del ricorso legale, si usa l'arma dell'ironia.

Sarà una risata che… Continua a leggere...

CON I RIGASSIFICATORI AUMENTERANNO LE BOLLETTE DEL METANO

La quantità spropositata di rigassificatori previsti in Italia farà aumentare il costo della bolletta.

Il meccanismo è semplice: se saranno realizzati un numero giusto di rigassificatori rispetto al fabbisogno previsto, il costo del metano oscillerà solo in base al costo della materia prima.

Se al contrario si realizzeranno più rigassificatori di quelli che servono, il costo di mantenimento dei rigassificatori inattivi sarà prelevato dalle bollette degli utenti.

La tagliola… Continua a leggere...

“Campo Nomadi” e Comune: l’opinione condivisa tra Famiglie ROM, Comitati, LHASA e CiC

COMUNICATO STAMPA 14/7/2009

"Campo Nomadi" e Amministrazione Comunale di Falconara M.ma

Le Associazioni di quartiere Comitato Fiumesino e Comitato Villanova, l'Associazione L.H.A.S.A., i Rappresentanti delle Famiglie ROM residenti nell'area sosta di Falconara Marittima, la Lista Civile CITTADINI in COMUNE si sono riunite congiuntamente per analizzare l'ATTO DI INDIRIZZO della Giunta Comunale di Falconara Marittima n° 145 del 18/6/2009 avente per oggetto la CHIUSURA CAMPO NOMADI E RIQUALIFICAZIONE… Continua a leggere...

I Comitati ai Sindacati API: CHIEDIAMO INSIEME UN INVESTIMENTO MASSICCIO SULLE RINNOVABILI

Abbiamo letto con curiosità l'intervista ad Andrea Fiordelmondo, tecnico della raffineria API di Falconara Marittima nonchè sindacalista UIL.

Il sindacalista sostiene che un motivo della possibile razionalizzazione occupazionale in raffineria potrebbe essere imputata alle "restrizioni imposte dalla Regione in tema ambientale, con una disciplina più severa rispetto a quella nazionale per l'inquinamento dell'acqua, dell'aria e del sottosuolo". Continua a leggere...

LETTERA APERTA AGLI EPIDEMIOLOGI

Pubblichiamo la lettera aperta che ci siamo sentiti di inviare, inisieme agli altri soggetti e comitati coinvolti nello studio, per solidarità agli epidemiologi dell'istituto nazionale tumori di Milano e ai tecnici Arpam dopo l'attaco e la deligittimazione della Società petrolifera API.

Vi ringraziamo per il preziosissimo lavoro scientifico svolto per tutta la comunità e desideriamo esprimere la nostra solidarietà ed il nostro incondizionato sostegno di fronte all'inaudito tentativo di screditamento. Continua a leggere...

UILcoyote - pensiero? No grazie…

Meglio le energie alternative della CGIL!

willycoyote e bip bip

Comunicato stampa 11 Gennaio 2009

Riguardo alle dichiarazioni di alcuni Sindacalisti della raffineria API apparse sui quotidiani, vale la pena distinguere da subito tra affermazioni strumentali e non strumentali!

Il Coordinatore regionale della UIL Chimica, Andrea Fiordelmondo, ci ha illustrato chiaramente